In offerta!

Galileo Astronomo 1609-2009

15,00 12,75

Galileo Astronomo: a 400 anni dalla prima osservazione telescopica del cielo la storia delle straordinarie scoperte che mutarono il nostro modo di percepire l’universo.

 

 

Leggi tutto

Informazioni aggiuntive

Peso 0.130 kg
Dimensioni 15 × 21 cm
Autore

Anno

Formato

Pagine

EAN

Descrizione

Galileo Astronomo: a 400 anni dalla prima osservazione telescopica del cielo la storia delle straordinarie scoperte che mutarono il nostro modo di percepire l’universo.

“Nell’autunno del 1609 Galileo Galilei, venuto a conoscenza di uno strumento fabbricato in Olanda che consentiva di vedere le cose lontane come fossero vicine, lo replicò, migliorandolo di molto, e fu il primo a rivolgere un telescopio verso il cielo, vedendo ciò che nessuno prima aveva mai visto: le montagne e le valli della Luna, le fasi di Venere, le macchie solari, l’aspetto enigmatico di Saturno, nuove stelle nella Via Lattea, negli ammassi delle Pleiadi e del Presepe, quattro satelliti attorno a Giove. Da quel momento l’astronomia non fu mai più come prima e l’avvento degli strumenti ottici cambiò radicalmente l’approccio all’osservazione del cielo. Per celebrare questo 400° anniversario le Nazioni Unite hanno proclamato il 2009 Anno Internazionale dell’Astronomia. La bibliografia su Galileo è sterminata, ma pochi si sono occupati a fondo delle sue osservazioni astronomiche e hanno cercato di mettersi nelle condizioni di replicarle in modo realistico. In questo libro si racconta quello che veramente egli osservò in un periodo, tre anni, che va dal 1609 al 1612, che vide un continuo susseguirsi di scoperte e interpretazioni sconvolgenti per la cosmologia. Per farlo, l’autore si è costruito dei telescopi uguali a quelli di Galileo, ripetendo tutte le sue osservazioni, trovando una rispondenza confortante con quanto egli riferì e chiarendo molti dubbi che hanno assillato gli storici per lungo tempo.”

 

Indice

Prefazione 3

Capitolo I

L’astronomia ai tempi di Galileo 8

L’astronomia nella Grecia classica 8

L’età aurea del periodo ellenistico 13

Il Principe degli Astronomi 16

I secoli oscuri 17

La fiamma dell’Islam 18

Si rimette in moto l’astronomia

occidentale 19

Copernico 21

Capitolo II

Galileo prima del telescopio 25

In Toscana 25

Nel Veneto 26

La stella nova 28

Capitolo III

Il telescopio e Galileo 31

Lenti e occhiali da presbiopia 31

Compaiono gli occhiali da miopia 33

Preistoria del telescopio 34

1608, Province Unite dei Paesi

Bassi: il telescopio è realtà 36

Entra in scena Galileo 40

Capitolo IV

Altri mondi 44

Le meraviglie della Luna 45

Si svela la Galassia 50

Stelle, stelle e ancora stelle 54

I pianeti medicei 63

Capitolo V

L’annuncio delle scoperte

al mondo 68

L’accoglienza degli studiosi

e della gente 77

Capitolo VI

Nuove scoperte 81

L’enigma di Saturno e il sostegno

del Matematico Imperiale 81

Copernico ha ragione: la Dea dell’

Amore imita le figure di Cinzia 87

I periodi dei pianeti medicei e la

misura della longitudine 94

Il nome del telescopio 102

Un’altra fondamentale

verifica indipendente 102

La polemica sulle macchie solari 106

Un modello per Saturno 115

Capitolo VII

L’ingombrante eredità di Galileo 122

L’ultima scoperta di Galileo 125

Capitolo VIII

I telescopi galileiani di Firenze 127

L’attribuzione degli strumenti

di Galileo 127

L’analisi ottica degli strumenti 129

Le esperienze sul cielo svolte

con i cannocchiali di Galileo 131

Capitolo IX

Costruire un telescopio galileiano 133

Appendice 138

Pegografia 140

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Galileo Astronomo 1609-2009”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.