In offerta!

Le motociclette agli inizi del Novecento

39,00 34,00

La passione per la motocicletta attraverso le evoluzioni sociali e culturali di fine Ottocento e inizio Novecento. Un viaggio attraverso due secoli che Aldo Carrer compie interamente attraverso quasi 300 immagini d’epoca in gran parte inedite. Didascalie in italiano, inglese e tedesco.

 

Leggi tutto

Informazioni aggiuntive

Peso 1.7 kg
Dimensioni 21.5 × 30.5 cm
Autore

Anno

Formato

Pagine

EAN

Descrizione

LE MOTOCICLETTE AGLI INIZI DEL NOVECENTO

Un viaggio su due ruote tra Europa e America attraverso quasi 300 foto d’epoca in gran parte inedite

 

La passione per la motocicletta attraverso le evoluzioni sociali e culturali di fine Ottocento e inizio Novecento. Un viaggio attraverso due secoli che Aldo Carrer compie interamente attraverso quasi 300 immagini d’epoca in gran parte inedite e ora pubblicate nel suo nuovo libro “Le motociclette agli inizi del Novecento”.  Fresco di stampa per le Edizioni DBS il volume – 216 pagine, formato 21,5 x 30,5 cartonato – parte dalle immagini di alcuni velocipedi per raccontare come si arrivò ai primi modelli motorizzati e alle moto vere e proprie. E’ un tuffo nella Belle Epoque, di cui proprio la moto come l’automobile rappresentò una delle novità. L’entusiasmo per l’innovazione tecnologica da essa rappresentata emerge con forza dalle fotografie proposte da Carrer in cui con orgoglio uomini e donne di ogni età si sperimentano centauri. E’ un mondo che fa sorridere per la gustosa semplicità di soluzioni come il sidecar in vimini, i rimorchi, le prime sperimentazioni come la forcella elastica o i serbatoi supplementari. Per non parlare delle fogge degli abiti dei primi piloti e delle prime rudimentali sfide di velocità contro cavalli o altri mezzi di locomozione.

Un’attenzione particolare è prestata alle evoluzioni tecniche e alle caratteristiche dei primi modelli motociclistici, che Carrer puntualmente indica al lettore in didascalie declinate in italiano, inglese e tedesco.

La prospettiva con cui tale racconto si snoda è internazionale. A questo scopo, proprio per garantire una prospettiva il più possibile complessiva l’autore fa seguire ad una parte iniziale introduttiva delle sezioni dedicate alla diffusione della moto e dei marchi nazionali nei diversi Paesi: Francia, Germania, Impero Austro-Ungarico, Inghilterra, Italia, Stati Uniti.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le motociclette agli inizi del Novecento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.