Amore guerra e gelato

13,50

Una storia d’amore e di gelato tra Dolomiti zoldane, Inghilterra e Spagna: una grande saga familiare sullo sfondo del secondo conflitto mondiale e degli anni successivi.

Leggi tutto

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 15 × 23 cm
Anno

Autore

EAN

Formato

Pagine

Descrizione

Una storia d’amore e di gelato tra le Dolomiti zoldane, Inghilterra e Spagna: una grande saga familiare sullo sfondo del secondo conflitto mondiale e degli anni successivi che ha per protagonisti Harry e Marina. Lui, nobile inglese fresco di laurea a Cambridge e figlio di un generale eroe di guerra,  lei figlia di gelatieri zoldani emigrati in Spagna, cresciuta lavorando nella gelateria dei genitori a Cadice. Due universi differenti che per uno strano intreccio del caso si incontrano cambiando i destini di entrambi.

Una vicenda bella come un romanzo ma vera:  il libro si ispira infatti alla storia dei genitori dell’autrice e a delle vecchie fotografie trovate per caso. Da oltre vent’anni residente negli Stati Uniti M.Z. Fairtlough ha unito racconti di famiglia, ricordi personali, testimonianze e documenti storici ritrovati in musei e archivi come il Royal Artillery Museum, l’Imperial War Museum e il National Probate Office di Londra.

Il risultato è un racconto che, al di là della vicenda personale dei due protagonisti, ben documenta cosa furono fenomeni come l’emigrazione, lo spopolamento montano, l’epopea dei gelatieri zoldani. Con grande onestà l’autrice ha saputo raccontare il coraggio, l’intraprendenza, la passione di chi a inizio Novecento cercò fortuna fuori Italia, ed ha saputo rendere tangibile la percezione di un vero e proprio patrimonio di conoscenze a cui i nostri emigranti diedero forma.

M.Z. Fairtlough ne offre alcuni assaggi dedicando nel libro spazi di approfondimento a vecchie ricette, oppure riportando curiosità ed aneddoti di vita quotidiana ma emblematici per far comprendere quanto i nostri emigranti seppero davvero crearsi una propria cultura, in cui trovavano voce in modo armonioso la terra di origine e quella che li aveva accolti.

Scrive a questo proposito Michelangelo Corazza: “ è un libro che può’ entrare in ogni casa perché aggiunge una preziosa tessera al mosaico dell’emigrazione: quella zoldana, ma non solo”.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Amore guerra e gelato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.