In offerta!

Prealpi Trevigiane

6,00 5,10

25 itinerari del versante sud.

I percorsi base sono alla portata di tutti coloro che sono abituati a camminare; ma ve ne sono alcuni brevi, adatti alla mezza giornata, e altri senza faticosa salita. Naturalmente il consiglio è quello di percorrere le Prealpi senza fretta, con frequenti soste, per gustare meglio i panorami e tutte le bellezze della natura e le magnifiche sensazioni che tutti possono provare. Spesso le fotografie inquadrano i paesaggi d’autunno o d’inverno.

Queste immagini intendono confermare che nelle Prealpi si può camminare in qualsiasi stagione, e che sempre si possono ammirare diversi colori e altri motivi degni di attenzione.

Leggi tutto

Informazioni aggiuntive

Peso 0.133 kg
Dimensioni 11 × 16 cm
Autore

Anno

Formato

Pagine

EAN

Collana

Descrizione

25 itinerari del versante sud.

 

“Gli itinerari qui proposti rappresentano un consiglio, un’idea di escursione. Ma come si può constatare leggendo il testo, o meglio ancora per esperienza personale, le camminate sulle Prealpi non seguono vie obbligate, ma si prestano a variazioni a seconda delle capacità, della voglia, delle stagioni e delle condizioni atmosferiche. Si possono dunque allungare, o combinare con altri percorsi, seguendo il proprio istinto, le proprie capacità e la propria creatività. Anche per questo la durata delle escursioni non è schematizzata all’inizio delle descrizioni, ma è riportata all’interno del testo, con le eventuali varianti.

 

In genere i percorsi base sono alla portata di tutti coloro che sono abituati a camminare; ma ve ne sono alcuni brevi, adatti alla mezza giornata, e altri senza faticosa salita. Naturalmente il consiglio è quello di percorrere le Prealpi senza fretta, con frequenti soste, per gustare meglio i panorami e tutte le bellezze della natura e le magnifiche sensazioni che tutti possono provare. Spesso le fotografie inquadrano i paesaggi d’autunno o d’inverno.

Queste immagini intendono confermare che nelle Prealpi si può camminare in qualsiasi stagione, e che sempre si possono ammirare diversi colori e altri motivi degni di attenzione.

 

Molti itinerari descritti in questo libro sono stati proposti nei vari numeri del periodico MarcaAperta; ringraziamo l’editrice Giuliana Merotto per la collaborazione. Buona parte dei percorsi descritti nel libro sono compresi nell’area delle Cartine Zanetti n. 5, 8, 12, 13, 14, 15.”

 

INDICE

 

Da Cismon in Valsugana verso il Grappa

A Campocroce da Borso del Grappa

La strada del “Boccaor”. Un sentiero-balcone panoramico e storico

Sul Grappa dalla Valle di San Liberale

Anello del Monte Spinoncia (Grappa)

Da Cavaso, su al Monte Tomba

Da Schievenin tra boschi, prati e malghe, sul Monte della Fontana Secca

Da Schievenin al Monte Santo

Un anello sul Monte Zogo (da Miliés)

Sui prati e pascoli del Monte Cesen

Sul Monte Crep

Sull’antica strada di Praderadego. La Classica Via Claudia Augusta

Bivacco ai Loff e dintorni. Col dei Moi – Cima Vallon Scuro –

Casera Vallon Scuro

Cima di Campo (sentiero Zanin)

Dal Pian de le Femene al Cimone (Col dei Gai)

Dal Pian de le Femene a Forcella Zoppei tra pascoli, panorami e poiatte

Sopra i laghi di Revine, da Longhere a Soller

Il Troi de Mez (Sentiero di mezzo) sul Col Visentin

Sul “Troi de la montagna”, sopra la Val Lapisina

La traversata del Monte Altare

L’anello della Costa di Serravalle

Tra i narcisi sulla Costa di Agnellezze (Pizzoc, Cansiglio)

Una visita a Cadolten

Nella foresta del Cansiglio. Un’escursione a lunghezza variabile

Passeggiata sul “Sentiero del Patriarca”

 

Carrello
Ultimi Prodotti
Sei una libreria?
DBS Vendita Libri - Libreria