In offerta!
La Grande Guerra sulle Dolomiti raccontata attraverso le storie umanissime ed eroiche degli uomini che ne furono protagonisti.  Il palcoscenico delle loro storie è grandioso come il coraggio che le fa anima: dalla Dorsale Carnica Occidentale con i tragici combattimenti del Monte Rosso, al Passo della Sentinella, dal Monte Peralba alla Val Travevànzes, dalla Cime Grande di Lavaredo al Monte Piana.
La grande guerra in montagna_Pagina_007La grande guerra in montagna_Pagina_008La grande guerra in montagna_Pagina_009La grande guerra in montagna_Pagina_010

La Grande Guerra sul Fronte Dolomitico

5 su 5 in base a 1 valutazione del cliente
(1 recensione del cliente)

€10,00 €8,50

La Grande Guerra sulle Dolomiti raccontata attraverso le storie umanissime ed eroiche degli uomini che ne furono protagonisti.  Il palcoscenico delle loro storie è grandioso come il coraggio che le fa anima: dalla Dorsale Carnica Occidentale con i tragici combattimenti del Monte Rosso, al Passo della Sentinella, dal Monte Peralba alla Val Travevànzes, dalla Cime Grande di Lavaredo al Monte Piana.

Leggi tutto

Informazioni aggiuntive

Peso 0.191 kg
Dimensioni 16.5 x 23.5 cm
Formato

16,5 x 23,5

Autore

Antonella Fornari

Pagine

104

EAN

9788886955614

Collana

Sulle tracce della Grande Guerra

Descrizione prodotto

LA GRANDE GUERRA SUL FRONTE DOLOMITICO

Piccole grandi avventure di uomini straordinari raccontate da Antonella Fornari in un libro appassionante

 

La Grande Guerra sulle Dolomiti raccontata attraverso le storie umanissime ed eroiche degli uomini che ne furono protagonisti.  Frammenti di vita che Antonella Fornari ha strappato al silenzio per consegnarli ai lettori in questo libro.

Sono 104 pagine impreziosite da 83 fotografie in bianco e nero provenienti da vari archivi privati in cui l’autrice intreccia episodi di guerra e vicende umane delineando con rara sensibilità un quadro avvincente e terribile della vita al fronte. Sono “avventure a fil di cielo” come le definisce Fornari, vissute da militari spesso ragazzi provenienti da tutta Italia. Il palcoscenico delle loro storie è grandioso come il coraggio che le fa anima: dalla Dorsale Carnica Occidentale con i tragici combattimenti del Monte Rosso, al Passo della Sentinella, dal Monte Peralba alla Val Travevànzes, dalla Cime Grande di Lavaredo al Monte Piana.

“Uomini e Montagne – scrive l’autrice – uniti in un binomio unico ed indissolvibile che prende spessore nei ricordi che affiorano spesso inattesi come le fotografie – dagherrotipi sbiaditi ed inediti – ed il foglio di congedo illimitato di Da Vià Aurelio Giovanni di Domegge di Cadore, “Mascabrone” di Cima Undici e per caso protagonista di una delle vicende più narrate e discusse del fronte dolomitico: la conquista italiana del Passo della Sentinella. E poi tanti altri: dall’eleganza e perizia diplomatica del Magg. Angelo Bosi alla semplicità del Sottotenente Adriano Lobetti Bodoni; dall’esuberanza del Sottotenente Alberto Polin alla disarmante logica del Sottotenente Mario Fusetti; dall’esperienza alpinistica dell’aspirante ufficiale Raffaele Da basso (nome di battaglia dell’irredento trentino Italo Lunelli) alla spavalderia del Caporale Angelo Schiocchet. Nomi, uomini, ragazzi, soldati, ma tutti uniti – alla fine – dai colori sublimi delle albe e dei tramonti delle impareggiabili Dolomiti.

Un libro tutto da leggere, tutto da sognare per alla fine portarci alla conclusione che tutti quei soldati, tutti quegli uomini attendono la nostra attenzione perchè diventi memoria. E allora sarà quello della memoria il colore della guerra. Quello sarà il colore della pace”.

 

1 recensione per La Grande Guerra sul Fronte Dolomitico

  1. 5 di 5

    :

    Storia di piccole storie di di uomini, di ragazzi, di fratelli, di montagne sorelle in cui una follescenografia ha collocato un momento tragico dell’umanita’alpina e di cui la Fornaro ,mamma nonna di tutti , tesse un filo dal colore indelebile.

Aggiungi una recensione

Carrello