RI-NUTRI Ripensare la nutrizione

15,00

L’intento di questo volume, fuori dalle solite pubblicazioni targate Edizione DBS, è quello di sensibilizzare sulla criticità alimentare negli anni a venire. L’incontro tra la casa editrice e il Professor Lucchin Lucio Direttore dell’U.O. Complessa di Dietetica e Nutrizione Clinica del Comprensorio Sanitario di Bolzano, ha prodotto questo volume. Il professore spiega come uno sfruttamento irrazionale delle risorse comporti un sensibile impoverimento della biodiversità, con ricadute negative sullo stato di nutrizione. E si pone una domanda fondamentale: “tra 20 anni saremo più di 9 miliardi di persone, si sarà in grado di alimentarle tutte?”

 

Leggi tutto

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg
Dimensioni 15 × 21 cm
Autore

Anno

Formato

Pagine

EAN

Descrizione

L’intento di questo volume, fuori dalle solite pubblicazioni targate Edizione DBS, è quello di sensibilizzare sulla criticità alimentare negli anni a venire. L’incontro tra la casa editrice e il Professor Lucchin Lucio Direttore dell’U.O. Complessa di Dietetica e Nutrizione Clinica del Comprensorio Sanitario di Bolzano, ha prodotto questo volume. Il professore spiega come uno sfruttamento irrazionale delle risorse comporti un sensibile impoverimento della biodiversità, con ricadute negative sullo stato di nutrizione. E si pone una domanda fondamentale: “tra 20 anni saremo più di 9 miliardi di persone, si sarà in grado di alimentarle tutte?”

Indice

Prefazione di Marco Silano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag.13

INTRODUZIONE  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  pag.17

Recuperare l’abitudine a pensare e riflettere. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 18

Perchè mescolare così tanti aspetti?. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 20

Hai mai pensato che chi controlla il cibo controlla le persone?. . . . . . . . . . . pag. 22

Quali vantaggi di essere onnivori?   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 27

LE CAUSE DELLA CRITICITA’ ALIMENTARE . . . . . . . . . . . . .  . . . .  . pag. 32

Percepisci che c’è una criticità alimentare alle porte ? . . . . . . . . . . . . . . . . . .  pag. 33

LE RESPONSABILITA’ DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE.  pag. 44

Perchè le statistiche relative al coinvolgimento di tante persone, emotivamente

ci prendono meno della storia di un singolo soggetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 45

Pensi di sapere identificare le priorità della vita?. . . .  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 52

Perchè è importante conoscere il nostro comportamento alimentare? . . . . .  pag. 54

Quali meccanismi utilizza il corpo per mantenersi efficiente?. . . . . . . . . . . . . pag. 76

I gusti possono cambiare?  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  . . . . . . . . .  pag. 89

Quanto incide la psiche nel comportamento alimentare? . . . . . . .  . . . . . . . . . pag. 103

LE POSSIBILI STRATEGIE DEL CONTRASTO . . . . . . . . . . . . . . . . . .   pag. 105

Come incidono cultura e società sul comportamento alimentare . . . . . . . . . .  pag. 106

Perchè il cibo è sempre stato attrattivo per l’arte? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 112

Cos’è il tribalismo alimentare? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 114

Cos’è una dieta/un pasto sano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  pag. 117

Quale modello di alimentazione sana e sostenibile? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  pag. 132

TIRIAMO LE SOMME . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 173

Sei consapevole che il tuo benessere è legato alla comunità in cui vivi? . . . . . pag. 174

Pensi di saper affrontare i problemi? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 177

Il dilemma del prigioniero . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 179

L’ alcool è un nutrimento o veleno? (F. Chilovi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  pag. 184

Chi ha bisogno di sostituti vegetali della carne? M. Kob e F. Runnger) .  . . . . . pag. 192

Facile come mangiare un lampone maturo (F. Mattivi I. Ioratti e G. Gallerani) pag. 196

Economia circolare e welfare aziendale  (M. Melissano) . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  pag. 207

La ricerca applicata nel settore agroalimentare. Esperienza del centro di

sperimentazione Laimburg (M. Oberhuber J. Rizzo) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 216

Gratificare gli occhi per sorprendere il cuore (L. Lando) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 221

RINGRAZIAMENTI BIBLIOGRAFIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 223

LIBRI CONSIGLIATI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 235

Lucio Lucchin per 24 responsabile corso di laurea in Dietistica, da 25 anni docente alla scuola di specializzazione in Scienza dell’alimentazione dell’Università di Padova. Ha pubblicato 240 articoli scientifici, 7 volumi. Ha partecipato come relatore a 292 congressi nazionali e internazionali. E’ presidente della Federazione Culturale “G. Gambara” di Bolzano.

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “RI-NUTRI Ripensare la nutrizione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

undici + 8 =